fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

22 nuovi casi nella città capofila dell’Agro, 20 in quella di Sant’Alfonso, 15 a Sant’Antonio Abate, sorridono Roccapiemonte e Bracigliano. Scuole chiuse fino a gennaio ad Angri e Sarno

VAlerioLa Campania saluta l’ingresso in zona arancione con un ulteriore miglioramento del tasso del contagio, sceso all’8%, visti i 1552 positivi su 19.313 tamponi processati. Continuano a calare anche i posti occupati in terapia intensiva, anche se nelle ultime 24 ore si riscontra un aumento di ricoveri in terapia intensiva. Analizziamo ora la situazione nell’Agro Nocerino-Sarnese e nella Valle dell’Irno, messi a dura prova dal maltempo della scorsa notte e dalla bufera di questa mattina .

A Nocera Inferiore, dove nel pomeriggio di ieri il sindaco Torquato ha rinviato a domani qualsiasi decisione in merito alla riapertura delle scuole dal 9 dicembre, ci sono 25 nuovi casi (dati Unità di Crisi).
A Pagani i nuovi positivi sono 20, per un complessivo di 795 tutti domiciliati. I guariti complessivi sono 138.  
Ad Angri, dove la didattica a distanza proseguirà fino al 7 gennaio 2021, i nuovi casi sono 7, quelli totali 420, dei quali appena 28 sintomatici. I guariti, inclusi i 18 di oggi, sono 432, quattro i decessi.
A Scafati ci sono 6 nuovi cittadini colpiti dal Covid 19 che, aggiunti a quelli dei giorni precedenti e detratti i 45 nuovi guariti,  portano ad un totale di 563 contagiati.
A Sarno il sindaco Canfora ha disposto ieri la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado fino al 9 gennaio 2021. I positivi di giornata sono 6.
A Sant’Antonio Abate il bollettino diramato nella tarda serata di ieri riferisce di 15 nuovi casi e 21 guariti, per un complessivo di 582. I casi attivi sono, invece, 295, dieci le vittime.
A Sant’Egidio del Monte Albino i nuovi positivi sono 7, le guarigioni 5 per un totale di 197. I cittadini ancora affetti dal virus sono 89, di cui uno ricoverato in ospedale, i deceduti restano 2.
A Roccapiemonte le buone notizie sono due: è guarito l’unico cittadino che era ricoverato in ospedale causa Covid e in giornata non si registrano nuovi casi. Quelli totali scendono a 47 per effetto di una guarigione, la numero 121 dall’inizio della pandemia. I decessi restano 2.
A Castel San Giorgio ieri si è registrato un solo nuovo contagiato. I casi attivi in città scendono a 776 ,tutti in isolamento domiciliare, grazie a ben 24 guarigioni, per un totale di 171  dall’inizio della seconda ondata della pandemia. I deceduti restano quattro.
A Fisciano il sindaco Sessa ha dato notizia di due nuovi positivi, per un complessivo di 85. I nuovi guariti sono 3, quelli totali 230. Si registra un solo decesso.
A Mercato San Severino ieri si sono registrati 6 contagiati per un totale di 152, dei quali tre sono ospedalizzati. I guariti sono 202, i deceduti restano 7.
Baronissi piange la settima vittima; si tratta del signor Natale De Martino deceduto ieri all’ospedale “Da Procida” di Salerno. Il sindaco Valiante in mattinata ha comunicato che quattro cittadini sono risultati positivi al test nelle ultime 24 ore (212 in totale). I guariti, per effetto degli otto odierni salgono a 229.
A Bracigliano non si registrano nuovi casi. Sale a 116 il numero dei guariti, grazie ai trentadue odierni.
Nessuna comunicazione dai sindaci di Nocera Superiore e Cava de’Tirreni dove, stando ai dati comunicati dall’Unità di Crisi ci sarebbero, rispettivamente 5 e 6 nuovi casi di Coronavirus.  

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca