fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Alberi e vasi rovesciati, tetti in parte divelti ed auto danneggiate: intorno alle 9 pochi minuti di intenso temporale accompagnato da fortissimo vento hanno lasciato danni e paura
l'albero abbattuto in via SicilianoPochi minuti che hanno somigliato fin troppo ad una tromba d'aria. Erano circa le 9 di questa mattina quando una tremenda bufer, per pochi ma intensi minuti, ha devastato l'Agro nocerino sarnese. Acqua e vento hanno fatto volare pezzi di tetto, rovesciato alberi e vasi da fiori anche pesanti, danneggiato auto.

La strana aria calda di questa mattina lasciava presagire poco di buono, e così è stato: c'erano tutti i presupposti meteorologici perché accadesse quel che è si è poi effettivamente verificato.
A Materdomini di Nocera Superiore sono volate lastre di tetto e decine di vasi, nella zona esposta ai venti della collina Citola, sono stati rovesciati e distrutti. A Nocera Inferiore in via Siciliano un altro albero ha ceduto alla violenza del vento, e non sono verificati al momento altri danni sul territorio; a Pagani altre cadute di parti di tetto hanno danneggiato automobili parcheggiate sulla strada.vasi rovesciati Ma cominciano a venire notizie rassicuranti: nel resto della giornata solo piogge non molto intense e, probabilmente, prime schiarite nel corso della serata, anche se altri eventi atmosferici intensi sono stati previsti dal servizio meteo nazionale per domani. Nella settimana prossima decisa diminuzione della temperatura, che porterà le prime abbondanti nevicate sulle nostre montagne.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca