fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

56 nuovi positivi nelle due Nocera, 47 a Scafati, 30 ad Angri, 22 a Cava. Baronissi e Mercato San Severino piangono due vittime. Domani riapre il cimitero di Sarno

VAlerioLa Campania resterà in zona rossa, almeno fino a sabato. Sono queste le indiscrezioni che filtrano dal Ministero della Salute. Nell’incontro di domani il ministro Speranza, valutati i 21 parametri sotto osservazione, potrebbe inserire la regione nella fascia arancione consentendo la riapertura ai negozi ancora costretti a tenere le serrande abbassate. I dati di oggi confermano il buon andamento del tasso del contagio, che resta sotto il 10%. Analizziamo ora la situazione nell’Agro Nocerino-Sarnese e nella Valle dell’Irno.

A Cava de’Tirreni ci sono 22 nuovi positivi su 186 tamponi analizzati, che portano il totale a 633, considerando anche i 63 guariti degli ultimi giorni. Il sindaco Servalli ha precisato che non sussiste alcun focolaio sul territorio e che il virus si sta diffondendo all’interno dei nuclei familiari in maniera preoccupante.
A Pagani i nuovi contagiati sono 12, per un complessivo di 739  tutti domiciliati. I guariti complessivi restano 138, le vittime 5.    
Ad Angri i nuovi casi sono 30 su 290 tamponi processati, quelli totali 445, dei quali appena 26 sintomatici. I guariti, inclusi i 20 di oggi, sono 389, quattro i decessi.
A Sarno i cittadini attualmente positivi sono 401, sette dei quali ricoverati in ospedale. I guariti sono 367, le vittime dieci. Domani riaprirà il cimitero dopo i lavori di ripristino dei danni causati dal maltempo delle scorse settimane.
A Sant’Antonio Abate il bollettino diramato nella tarda serata di ieri riferisce di 26 nuovi casi e 24 guariti, per un complessivo di 513. I casi attivi sono, invece, 338, dieci le vittime.
A San Valentino Torio i nuovi contagiati sono 5, per un complessivo di 186, due dei quali ospedalizzati. I guariti salgono a 189, grazie ai quattro delle ultime ventiquattro ore.
A Sant’Egidio del Monte Albino l’aggiornamento di ieri informa di 5 nuovi positivi e due guarigioni  per un totale di 169. I cittadini ancora affetti dal virus sono 105, di cui uno ricoverato in ospedale, le vittime restano due.
A Castel San Giorgio si registrano 23 nuovi contagiati. I casi attivi in città salgono a 217,tutti in isolamento domiciliare, nonostante nove nuove guarigioni, che portano il complessivo a126. I deceduti restano tre.
A Fisciano il sindaco Sessa ha dato notizia di cinque nuovi positivi, divisi via Cervito e la frazione Lancusi. I nuovi guariti sono ben 23.
lutto Mercato San Severino piange per la scomparsa del signor Francesco Coppola che aveva contratto il virus lo scorso 11 novembre ed è deceduto all’ospedale “Da Procida” di Salerno. Sale, pertanto, a sette il numero dei morti, mentre i nuovi contagiati sono 3, per un totale di 171 dei quali tre sono ospedalizzati. I guariti, compresi glidi oggi, sono 180.
Anche Baronissi è in lutto. In mattinata il sindaco Valiante ha comunicato la morte del signor Alfredo Fierro, il sesto deceduto in città a causa del Covid.  Nelle ultime 24 ore sette cittadini sono risultati positivi al test (236 in totale). I guariti, per effetto dei 16 odierni salgono a 195, i decessi restano 5.
A Bracigliano non si registrano nuovi casi, i complessivi scendono a 119; sale, invece, a 84 il numero dei guariti, grazie ai 21 odierni.
Nessuna comunicazione dai sindaci di Nocera Inferiore, Nocera Superiore e Scafati dove, stando ai dati comunicati dall’Unità di Crisi ci sarebbero, rispettivamente 29, 27 e 47 nuovi casi di Coronavirus.  

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca