fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

19 positivi a Sarno, 16 ad Angri, 10 a Baronissi. Pagani piange la quinta vittima. Prorogata la chiusura delle scuole fino all’8 dicembre in quasi tutti i comuni dell’Agro e della Valle dell’Irno

VAlerioContinuano ad arrivare buone notizie dal bollettino giornaliero dell’Unità di Crisi della Campania. Stando a quanto comunicato nel pomeriggio di oggi, 1842 positivi su 19.759 tamponi analizzati, si evince che il tasso del contagio è sceso al di sotto del 10%, come non accadeva da oltre un mese. Un dato che se unito all’aumento dei guariti e al forte calo di ricoveri, sia in terapia intensiva che in degenza ordinaria, regala un quadro generale della situazione tutto sommato soddisfacente. Analizziamo ora la situazione nell’Agro Nocerino-Sarnese e nella Valle dell’Irno.
A Nocera Inferiore il sindaco Torquato ha disposto la sospensione delle attività didattiche in presenza fino all’8 dicembre. Stando ai dati comunicati dall’Unità di Crisi in città si registrano 22 nuovi casi, dopo che nella giornata di ieri un solo cittadino era risultato positivo al tampone. 
Anche a Cava de’Tirreni le scuole di ogni ordine e grado resteranno ancora chiuse, ma fino al 7 dicembre. Ci sarebbero oggi ben 22 nuovi contagiati, evidentemente frutto degli ulteriori controlli effettuati al focolaio di Villa Alba. 
A Pagani viene segnalato un decesso avvenuto nella scorsa settimana, il quinto nella seconda ondata dell’emergenza. I nuovi positivi sono 8, per un complessivo di 727 tutti domiciliati. I guariti complessivi sono 138.    
Ad Angri i nuovi casi sono 16 su 101 tamponi processati, quelli totali 435, dei quali appena 24 sintomatici. I guariti, inclusi i 20 di oggi, sono 369, quattro i decessi.
A San Valentino Torio i nuovi contagiati sono 5, per un complessivo di 186, due dei quali ospedalizzati. I guariti salgono a 185, grazie ai sette delle ultime ventiquattro ore. 
A Roccapiemonte il sindaco Pagano ha prorogato l’obbligo alla didattica a distanza fino al 7 dicembre. I nuovi casi Covid sono 4.
A Castel San Giorgio non si registrano nuovi contagiati. I casi attivi in città scendono a 204,tutti in isolamento domiciliare, per effetto di una nuova guarigione, la numero 117 dall’inizio della seconda ondata della pandemia. I deceduti restano tre. 
A Fisciano il sindaco Sessa ha dato notizia di tre nuovi positivi, divisi tra le frazioni Villa, Nocelleto e Lancusi. I nuovi guariti sono ben 21
A Mercato San Severino i nuovi contagiati sono 6, per un totale di 177 dei quali tre sono ospedalizzati. I guariti, compresi i 16 di oggi, sono 172, i deceduti restano 6. 
A Baronissi Il sindaco Valiante in mattinata ha comunicato che dieci cittadini sono risultati positivi al test nelle ultime 24 ore (245 in totale). I guariti, per effetto dei 21 odierni salgono a 179, i decessi restano 5. 
Nessuna comunicazione dai sindaci di Nocera Superiore, Sarno e Scafati dove, stando ai dati comunicati dall’Unità di Crisi ci sarebbero, rispettivamente 8, 19 e 6 nuovi casi di Coronavirus.  

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca