fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Le indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Nocera Inferiore ed effettuate dai Carabinieri di Fisciano hanno portato al provvedimento per rapina impropria e sostituzione di persona

carabinieri 2Le indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Nocera Inferiore ed effettuate dai Carabinieri di Fisciano hanno accertato il raggiro da parte di S.C., plurirecidivo, ai danni di una donna ultrasettantacinquenne, non udente e affetta da patologie polmonari.

L’uomo si era recato presso l’abitazione della donna e di sua figlia lo scorso 17 dicembre, fingendo di essere un funzionario dell’INPS, simulando una telefonata al figlio della malcapitata, appartenente all’Arma dei Carabinieri. Grazie all’aiuto di un complice, rimasto al momento ignoto, era riuscito ad impossessarsi della somma di 2500€.
Il responsabile è stato condannato agli arresti domiciliari per rapina impropria in danno dell’anziana signora e della figlia e di sostituzione di persona in danno del carabiniere, figlio della vittima. Disposto anche il sequestro preventivo finalizzato alla confisca del profitto sottratto.   

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca