fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Il giovane, secondo la ricostruzione della Polizia di Stato, ha agito per motivi passionali, accoltellando il rivale in amore che gli stava strappando la donna cui aveva puntato
Un arresto operato dalla Polizia di StatoTentato omicidio: è questa la pesantissima accusa a carico di C.V., 27 anni, arrestato ieri sera dalla Polizia di Stato a Battipaglia.

Questi i fatti: nella tarda serata di ieri gli agenti del Commissariato P.S. di Battipaglia sono intervenuti in città per una lite in strada tra una giovane coppia, in via Pergolesi. In realtà vi era una terza persona, C.V. appunto, che nella colluttazione ha gravemente ferito l’antagonista, che è stato soccorso dal 118 e trasportato presso il Pronto Soccorso dell’ospedale di Battipaglia, dove i medici gli hanno curato le ferite da arma da taglio, con gravi lesioni alla coscia ed allo sterno.
Gli agenti delle Volanti del Commissariato, dopo rapidi accertamenti, hanno identificato il responsabile del reato nel 27enne battipagliese che, per cause ancora in fase di completa ricostruzione, ma verosimilmente legate a motivi passionali in riferimento alla donna presente, contesa tra i due, ha compiuto l’insano gesto.
L’autore dell’accoltellamento è stato dichiarato in arresto per il reato di tentato omicidio ed associato alla Casa Circondariale di Salerno, a disposizione della autorità giudiziaria.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca