fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Una donna e due fratelli sono stati individuati e fermati dagli agenti del Commissariato della città metelliana. Rinvenuti circa 1,5 grammi di eroina e cocaina, oltre a un’esigua somma in denaro

polizia droga cavaLa Polizia di Stato nella giornata di ieri ha deferito all’autorità giudiziaria tre giovani salernitani, una donna e due fratelli, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Gli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza della città metelliana hanno notato i tre muoversi con fare sospetto nei pressi di un bar. La donna, L.A. di 25 anni, che aveva in mano un piccolo borsello, si è avvicinata ad un auto ivi parcheggiata e ripartita velocemente. I due uomini, S.A. e S.M., rispettivamente di 22 e 18 anni, agivano, invece, come se stessero facendo da vedetta. Dalla perquisizione effettuata successivamente al fermo e dal controllo all’autovettura di uno dei ragazzi, gli operatori hanno rinvenuto alcune dosi di sostanze stupefacenti, eroina e cocaina per un peso complessivo di circa 1,5 grammi, in confezioni di cellophane termosaldato, oltre a una piccola somma in denaro provento dell’illecito.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca