fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

Il primo cittadino, attraverso un videomessaggio diffuso a mezzo social, fa il punto sulla questione coronavirus e sulle norme da seguire nel prossimo fine settimana al cimitero. Dura presa di posizione su eventuale “zona rossa” nell’Agro e appello a sostenere le attività commerciali cittadine

manlio torquato 2020 2Secondo videomessaggio settimanale realizzato dal sindaco di Nocera Inferiore Manlio Torquato, che ha ritenuto opportuno informare la cittadinanza a proposito dell’evoluzione dei contagi sul territorio comunale: «Nella giornata di ieri abbiamo registrato appena due nuovi contagi  e tante guarigioni– illustra il primo cittadino – in questo momento in città abbiamo un numero di positivi al di sotto delle 200 unità, a differenza dei 216 di qualche giorno fa. La situazione è in lento ma significativo miglioramento. Segnaliamo, purtroppo, la presenza di un gruppo di contagi presso le suore di clausura di Santa Chiara. Ringrazio i volontari della protezione civile, i componenti del servizio medico territoriale e i cittadini che vivono nella zona per il sostegno morale e materiale che stanno loro portando in questi momenti difficili».

Negli ultimi giorni a tener banco in tutta Italia sono le proteste dei commercianti contro le restrizioni imposte dall’ultimo dpcm: «Come promesso agli esercenti nocerini ho scritto una lettera al presidente del Consiglio e al governatore della Campania – svela Torquato – ho fatto presente che l’amministrazione avrebbe avuto un approccio dialogante e tollerante nei confronti dei manifestanti, pur tuttavia nel massimo rispetto delle normative vigenti.
protesta barA tal proposito faccio appello a tutti di sostenere le attività commerciali della nostra città, sfruttando tutte le modalità consentite, di consumo sul posto fino alle 18, di asporto fino alle 22:30 e di consegne a domicilio entro le 23. Nei limiti delle nostre possibilità abbiamo provato ad aiutarle, sospendendo il pagamento del suolo pubblico fino al 31 dicembre e con diverse esenzioni tributarie».
Un passaggio anche sulla gestione del flusso di cittadini che nel prossimo fine settimana, in occasione dei giorni dedicati alla commemorazione dei defunti, si recheranno al cimitero: «Invito tutti a rispettare quanto stabilito dall’ordinanza sindacale – prosegue Torquato – evitate di accalcarvi nei giorni del 1 e 2 novembre, indossate sempre la mascherina e i dispositivi di protezione e limitate il tempo di permanenza all’interno del cimitero.
cimiteroE’ stata annullata anche la tradizionale messa celebrata dal vescovo, visto che la chiesa è interessata da lavori di ristrutturazione e abbiamo preferito evitare assembramenti esterni incontrollati».
Un ultimo forte appello contro chi parla di “zona rossa” per l’Agro Nocerino – Sarnese: «Sono fortemente contrario a questo provvedimento – tuona Torquato – non ne ravvedo le condizioni al momento, ma tutto dipenderà anche dai nostri comportamenti»

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca