fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

La Giunta comunale ha approvato la delibera in data 5 ottobre. Il sindaco Torquato trasmetterà al presidente della Regione la richiesa di emergenza e di eventuale contributo per riparare ai danni provocati dagli allagamenti del 25, 26, 27 e 28 del mese scorso

alveo solofrana 27 09 2020Il Comune di Nocera Inferiore è pronto a chiedere lo stato di calamità per l’alluvione che ha colpito molte parti della città il 25, 26, 27 e 28 settembre 2020.

La delibera, approvata dalla Giunta comunale il 5 ottobre scorso, fornisce mandato al primo cittadino Manlio Torquato di trasmettere al presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca la richiesta per il riconoscimento dello stato di calamità naturale e di emergenza per la città capofila dell’Agro nonché, una volta accertati e verificati puntualmente i danni, richiedere idoneo contributo per far pronte alle spese dai danni causati dall’eccezionale maltempo che si è abbattuto sulla città a fine settembre. Tale atto sarà trasmesso anche al presidente del Consiglio dei Ministri, al Ministero degli Interni, al presidente della Provincia di Salerno e al Prefetto di Salerno.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca