fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

L'ottimo lavoro della Polizia di Stato ha portato alla cattura di un 32enne pregiudicato, che a maggio scorso si era fatto consegnare i portafogli da alcuni giovani minacciandoli con una pistola

di Redazione

Gli agenti della Polizia di Stato, all’esito delle relative indagini, hanno dato esecuzione all’ordinanza applicativa della misura cautelare in carcere, emessa dall’Ufficio del G.I.P. del Tribunale di Salerno, su richiesta della Procura della Repubblica, nei confronti di D.N. classe 1988 di Salerno, pregiudicato, ritenuto responsabile del reato di rapina.

Nello specifico, la notte del 20 maggio scorso, l’indagato, a bordo di un scooter Honda di grossa cilindrata, aveva commesso una rapina nei confronti di quattro giovani, facendosi consegnare i portafogli e quant’altro in loro possesso, minacciandoli, in caso non avessero acconsentito, di estrarre una pistola. I ragazzi, intimoriti, avevano consegnato i portafogli con l’intero contenuto. Gli investigatori della Squadra Mobile di Salerno sono risaliti all’autore della rapina, grazie alle descrizioni di alcuni testimoni ed alla visione dei filmati delle telecamere di video-sorveglianza, riuscendo a ricostruire l’esatta dinamica del fatto ed individuando il responsabile. L’identità del rapinatore è stata definitivamente riscontrata con i confronti fotografici. L’indagato, rintracciato presso il suo domicilio è stato associato alla Casa Circondariale di Salerno, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca