fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Il primo cittadino: «Registriamo un complessivo di 42 casi di coronavirus. Invito tutti a seguire le norme anticontagio. Se i giovani non rispettano le regole saremo costretti ad adottare provvedimenti per i locali della movida»

manlio torquato 2020 1Dopo mesi di assenza riprende la video comunicazione del sindaco di Nocera Inferiore Manlio Torquato, in merito ad alcune tematiche legate al coronavirus:

«Lancio questo messaggio a tutti i nocerini per rassicurarli e non per generare ulteriore ansia – debutta il primo cittadino – attualmente registriamo un complessivo di 42 casi. Nella giornata di sabato abbiamo acquisito quattro nuovi positivi, tre dei quali appartenenti ad un unico nucleo familiare per la provenienza dall’esterno di un positivo; l’altro è un infermiere residente in città che lavora fuori regione. Sul totale di casi  solo due sono ospedalizzati, ma non ricoverati in terapia intensiva. I contagi sono riferibili a tre o quattro gruppi familiari o di lavoro. La situazione – rassicura Torquato - è, sostanzialmente,sotto controllo. In ragione dell’aumento dei casi e delle disposizioni regionali e governative raccomando a tutti di seguire le precauzioni, senza deroghe: l’uso della mascherina anche all’aperto, l’igienizzazione della mani e il distanziamento. Sono costretto a registrare che i ragazzi, soprattutto in tarda notte, hanno la cattivissima abitudine di raggrupparsi tra loro senza alcuna precauzione, rendendo estremamente complicato anche il lavoro delle forze dell’ordine che vigilano nelle zone della movida. Se questo comportamento dovesse continuare – conclude il sindaco della città capofila dell’Agro -  saremmo costretti ad adottare misure immediate di riduzione dell’apertura dei locali serali e notturni, già dal prossimo fine settimana. Chiedo ai titolari di tali attività commerciali di controllare ed invitare i propri clienti al massimo rispetto di tutte le regole».     

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca