fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

La Polizia di Stato ha ammanettato un salernitano pluripregiudicato che sconterà una pena di quasi due anni, mentre ad essere denunciato un nocerino con in casa droga e una pianta di cannabis
un agente della PoliziaUn arresto e una denuncia per detenzione di stupefacenti. Li ha effettuati la Polizia di Stato rispettivamente a Salerno e Nocera Inferiore.


Questi i fatti: la Squadra Mobile di Salerno, in esecuzione a quanto disposto dall’Autorità Giudiziaria, ha proceduto ad ammanettare il salernitano S.F., di 57 anni, pluripregiudicato, che è stato condotto presso la Casa Circondariale di Fuorni per l’espiazione della pena di anni 1, mesi 9 e giorni 16 di reclusione per i reati di detenzione di sostanza stupefacente e di violenza e minaccia a Pubblico ufficiale, commessi in Salerno precedentemente.
Gli agenti del Commissariato di Nocera Inferiore, invece, hanno sorpreso un giovane di Nocera Inferiore incensurato, B.G. di 22 anni, in possesso di dosi di hashish e di marijuana, di un bilancino di precisione e di una pianta di canapa indiana alta 1,50 metri nella propria abitazione. La droga è stata sequestrata ed il giovane denunciato.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca