fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Ordinanza del sindaco Giovanni Maria Cuofano che mette a disposizione il centro polifunzionale di via Russo per consentire alle famiglie di passare la notte in luogo sicuro
il sindaco di Nocera Superiore, Giovanni Maria Cuofano«Abbiamo emanato un'ordinanza precauzionale di sgombero per le famiglie di via Cupa Belvedere, zona pedemontana interessata quest’oggi da uno smottamento a seguito delle piogge torrenziali che hanno colpito la città e, più in generale, l’Agro».

Così il sindaco di Nocera Superiore, Giovanni Maria Cuofano, che è stato presente sul luogo dello smottamento dai primi minuti.
«La strada - continua il primo cittadino - è interessata da lavori urgenti di pulizia da fango, massi e tronchi d'albero venuti giù dalla collina prospiciente.
Coloro che lo riterranno opportuno, potranno fruire del centro polifunzionale di via Russo, allestito per l'occasione come centro di accoglienza provvisorio, in attesa del ripristino delle condizioni di sicurezza delle rispettive abitazioni.
Lungo la strada interessata stanno lavorando mezzi e uomini inviati da Italo Giulivo, Direttore dell’Unità di Crisi della Regione Campania, con il quale ho avuto uno dei primissimi contatti.
La zona colpita è la stessa dove qualche criminale aveva appiccato incendi la scorsa settimana, ma a determinare lo smottamento sono state anche le deviazioni ad alcuni corsi d’acqua naturali rilevate durante il sopralluogo con i tecnici.
La situazione è sotto controllo e gestita con tranquillità, ma dopo un confronto con i tecnici della Regione giunti sul posto per un sopralluogo abbiamo ritenuto di optare per lo sgombero cautelativo delle famiglie residenti in vista di ulteriori piogge previste durante la notte. Il COC di Nocera Superiore resta, pertanto, attivo».

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca