fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Tutto è partito dal comportamento incivile di due tra i denunciati, che avevano iniziato a lanciare sgabelli verso un locale di piazza del Corso. Di lì la successiva violenta lite
un fotogramma della rissaI Carabinieri della stazione di Nocera Inferiore hanno denunciato a piede libero 9 persone di età compresa tra i 20 e i 40 anni, individuate quali responsabili della rissa avvenuta nel tardo pomeriggio di domenica 20 settembre nella zona centrale della città, in prossimità dell’incrocio tra il corso Vittorio Emanuele II e la via Barbarulo.

I denunciati sono rispettivamente originari dei comuni di Pompei, Torre Annunziata, Pagani e Nocera Inferiore. I militari, intervenuti a seguito di segnalazioni al 112 effettuate da residenti e testimoni oculari, grazie a rapide indagini sono risaliti all’identità degli autori e hanno ricostruito dettagliatamente la dinamica dell’accaduto.
L’episodio si è originato nelle adiacenze di un locale sito in piazza del Corso: a seguito di comportamenti molesti con lancio di sgabelli da parte di due giovani, titolari e dipendenti dell’esercizio commerciale hanno reagito con calci e pugni all’indirizzo dei predetti. Ne è scaturita una violenta rissa che ha coinvolto, oltre ai soggetti originariamente interessati, altri giovani presenti in loco. Le indagini proseguono al fine di accertare l’eventuale coinvolgimento di altri responsabili.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca