fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

I carabinieri della stazione nocerina hanno identificato due uomini, di 24 e 28 anni residenti in provincia di Napoli. Le indagini non si fermano nel tentativo di individuare gli altri responsabili

carabinieri genericaI carabinieri della stazione di Nocera Inferiore hanno identificato due delle persone coinvolte in una lite avvenuta nel tardo pomeriggio di domenica scorsa nella zona centrale della città, in prossimità dell’incrocio tra il corso Vittorio Emanuele e la via Barbarulo.

Si tratta di due soggetti residenti nella provincia di Napoli, più preciamente a Pompei, rispettivamente di 24 e 28 anni, che si trovavano nella città capofila dell’Agro in compagnia di altrettante donne. I militari, intervenuti a seguito di segnalazioni al 112 effettuate da residenti e testimoni oculari, attraverso le indagini avviate nell’immediatezza, sono risaliti all’identità dei due soggetti, che si erano già dati alla fuga, e stanno ricostruendo dettagliatamente la dinamica dell’accaduto.
L’episodio, come riportato dalla nostra redazione, si è originato nelle adiacenze di un locale sito nella zona; i due uomini ora individuati hanno dato luogo al lancio di sgabelli all’indirizzo dei titolari, e si è poi sviluppato a breve distanza, degenerando in uno scontro fisico tra gli stessi soggetti ed altri giovani intervenuti successivamente. Sono in corso ulteriori indagini finalizzate ad identificare gli altri coinvolti nelle violenze.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca