fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Il nocerino Salvatore Orleto, in servizio alla Tenenza di Cava de’Tirreni, era alla guida di una gazzella, quando ha notato un’automobile ferma in coda nel disperato tentativo di raggiungere l’ospedale Santa Maria dell’Olmo. La sua prontezza è stata fondamentale per un paziente in preda a una crisi epilettica

carabinieri cavaSi è trovato al posto giusto nel momento giusto l’appuntato scelto dei carabinieri Salvatore Orleto, che nella mattinata di ieri ha salvato la vita ad un uomo grazie alla sua prontezza.

Orleto, residente a Nocera Inferiore ma in servizio alla Tenenza di Cava de’Tirreni, era alla guida di una “gazzella”, in compagnia del maresciallo Raffaele Pagano, quando ha notato un’automobile diretta al pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria dell’Olmo, bloccata nel traffico. A bordo un 42enne, affetto da patologia tumorale benigna, in preda a una terribile crisi epilettica. I due militari hanno immediatamente raggiunto la vettura, scortandola a destinazione in pochi minuti. Una manovra probabilmente decisiva, che ha consentito ai medici di intervenire il prima possibile, evitando soffocamento e altre spiacevoli conseguenze.   

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca