fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

La celebrazione del Santo Patrono nella città capoluogo di provincia seguirà tutti i protocolli anticontagio. Niente spari alle ore 12 e alle ore 23 di lunedì 21 settembre al fine di evitare assembramenti

fuochi sanmatteoCresce l’attesa a Salerno per i festeggiamenti di San Matteo, previsti per lunedì 21 settembre. Le normative anticontagio impongono grosse limitazioni rispetto alla tradizione, soprattutto in un momento in cui il numero dei positivi sta nuovamente crescendo.

Per tali ragioni il Questore di Salerno ha vietato i fuochi di artificio, respingendo le istanze di autorizzazione per i classici spettacoli pirotecnici previsti per le ore 12 e per le ore 23.
La drastica decisione è motivata da una serie di riflessioni emerse durante le varie riunioni del Comitato Provinciale dell’Ordine e della Sicurezza Pubblica, presieduto dal Prefetto di Salerno, al fine di evitare assembramenti e rischi per la salute pubblica, anche in virtù di turisti che avrebbero potuto affollare le strade della città capoluogo per assistere ai fuochi serali.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca