fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Deceduto il marito della signora di via Atzori scomparsa lo scorso 31 marzo. Positivo un medico napoletano in servizio all’Umberto I. Possibile passo indietro di monsignor Giudice sulla riapertura delle chiese

lutto Nocera Inferiore piange la terza vittima da Coronavirus. Si tratta del marito della signora residente a via Atzori scomparsa lo scorso 31 marzo. L’uomo era ricoverato all’ospedale “Cotugno” di Napoli. In mattinata è stato effettuato il tampone ad una nipote dei due anziani; in attesa del risultato resta in isolamento domiciliare controllato.

Il primo cittadino della città dell’Agro: «Ci stringiamo al dolore della famiglia, nessun nuovo caso da registrare in giornata»

crist salvat scafatiUna buona e una cattiva notizia caratterizzano il comunicato odierno del sindaco di Scafati Cristoforo Salvati, che annuncia la quarta vittima in città per Covid 19 ma, allo stesso tempo, smentisce tutte le voci circa la presenza di altri cittadini contagiati.
Resta, quindi, fermo a 29 il numero totale dei positivi, inclusi 4 decessi e 2 guariti.

Le strutture rimpiazzeranno la tenda-triage per sospetti pazienti affetti da Covid 19. Il sindaco Torquato annuncia anche la donazione all’ospedale di due nuovi ventilatori

container condorfoto: salernosanità.it

Non si fermano gli aiuti e i sostegni all’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore, in prima linea per accogliere pazienti con sospetti sintomi di Covid 19.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca