Per la tua pubblicità sul Risorgimento Nocerino

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Un serio studio di Andreas Groll e dei suoi colleghi della Technical University of Dortmund, in Germania, aveva predetto prima dell'inizio delle gare risultati completamente diversi da quelli di oggi

di David Puente

La finale di Russia 2018 è alle porte, un mondiale piuttosto anomalo che ha visto perdere le grandi e vincere le non più piccole. Forse un visionario avrebbe scommesso per la Croazia al terzo posto, un folle per giocarsi la finale, ma solo un fortunato Emilio Fede come vincitrice del mondiale. Per chi non se lo ricorda, durante l’europeo del 2004 l’allora direttore del TG4 vinse 214 mila euro scommettendo sulla Grecia.

Con la crescita dello sviluppo tecnologico, sono cresciuti i pericoli per l’utente medio fruitore di internet. Ecco tutti i consigli per usare in modo sicuro la rete preservandoci da hacker e perdite di dati

di Rosaria Spiniello
Internet ci ha insegnato una cosa: la sicurezza non è mai troppa. Nonostante le piattaforme social e di posta elettronica ci permettano di proteggerci da eventuali attacchi di hacker o virus, i mezzi da loro adottati non sono sufficienti a garantire una totale protezione dei nostri dati.

Nostalgia degli anni Ottanta e Novanta? Di quando eravate teenager, curiosi di provare ogni gadget tecnologico? Ecco, la classifica dei più significativi...

di Francesca Melody Tebano

Non si tratta di scoperte rivoluzionarie, come l'invenzione di radio e televisione, e nemmeno le ultime scoperte dell'anno passato, ma di gadget tecnologici che hanno cambiato la vita della maggior parte degli adolescenti negli ultimi vent'anni.

Alzi la mano chi di noi non ha mai posseduto in anni passati la madre di tutti i cellulari, oppure per gli appassionati di Matrix l'apparecchio telefonico futuristico che rese famoso Keanu Reeves

di Chiara Ruggiero

Nokia, Sony Ericsson e Motorola sono l' esempio vivente di tre aziende leader nel settore della telefonia che verso la fine degli anni 90 e inizi del 2000, quasi in regime di oligopolio regnavano sovrane nel settore delle comunicazioni telefoniche.

Secondo uno studio pediatrico, per sviluppare la forza della mano e la destrezza necessaria per tenere le matite, i piccoli non dovrebbero trascorrere così tante ore davanti ad uno schermo

di Alina D’Aniello

Un uso smodato di telefoni touchscreen e tablet impedisce ai muscoli delle dita dei più piccoli di svilupparsi a sufficienza per consentire loro di tenere una matita correttamente, dicono i pediatri più anziani.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca

Statistiche generali

Utenti
177
Articoli
6758
Visite agli articoli
9059466
« Agosto 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31