fbpx

Quest’anno non solo i Giochi Matematici, ma anche le Olimpiadi del Problem Solving si svolgeranno nella Scuola Secondaria di I grado “Solimena-De Lorenzo” di Nocera Inferiore diretta dal prof. Giuseppe Pannullo. Due competizioni

importanti che hanno lo scopo, la prima  di favorire un apprendimento della matematica attraverso il gioco, per stimolare le capacità intuitive di ciascuno e, la seconda, il problem solving, per abituare i ragazzi ad un’attività in cui prevale il pensare, il ragionare, il fare ipotesi ed operare scelte. Il primo appuntamento, per i giochi matematici,  si è svolto il 18 novembre scorso. Sono i cosiddetti “Giochi d’Autunno” per i quali si conoscerà la graduatoria a fine gennaio.

Diversa è l’organizzazione delle Olimpiadi del Problem Solving. Infatti, sono già partite le competizioni all’interno della scuola.  Molte le squadre partecipanti, ognuna delle quali formata da tre studenti. La prima fase si articola su cinque prove per la sezione a squadre e su tre prove per la sezione individuale. La scuola, attraverso queste prove, individuerà,  entro il 31 marzo 2015, la squadra e massimo 3 studenti che parteciperanno alla fase regionale che si terrà il 16 aprile per la prova a squadre e il 13 aprile per quella individuale. Solo chi si classificherà nei primi posti della graduatoria regionale potrà accedere alla finale nazionale che si disputerà a Roma nel mese di maggio 2015.

Gli alunni della scuola Solimena-De Lorenzo hanno partecipato alle prime gare con entusiasmo, così come  i docenti che sono ben felici di stimolare gli studenti a mettersi in gioco. “I ragazzi  - vedi  Presentazione del Progetto da parte del MIUR -  http://www.olimpiadiproblemsolving.com/site/presentazione.php  -   imparano ad apprendere le abilità del problem solving attraverso la gestione di informazioni strutturali invece dell’applicazione sterile di procedimenti meccanici volti alla risoluzione di semplici calcoli. Attività che valorizzano l’instaurarsi di quelle competenze trasversali ai diversi contesti disciplinari riconosciuti ormai essenziali per un inserimento attivo e consapevole dei giovani nella società”.

Per saperne di più consultare il sito Olimpiadi del Problem Solving – all’interno, la sezione con gli esercizi per l’allenamento.

http://www.olimpiadiproblemsolving.com/index.php

Per essere aggiornati sull’andamento delle gare nella scuola Solimena-De Lorenzo e per conoscere le squadre, gli alunni partecipanti e i primi risultati a livello regionale si rimanda alla consultazione della sezione dedicata sul sito della Scuola

http://www.smssolimena.gov.it/alunni/competizioni.htm