fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Docente sempre anche dopo aver lasciato la cattedra. E' lui, Giuseppe Auletta, che continua, con il suo stile e la sua sagacia, l'attività di Formatore 

Ciao Giuseppe … presentiamoci

Sono stato un docente, oggi mi occupo, a tempo pieno, di formazione sull'uso della Lavagna Interattiva Multimediale e delle Tecnologie nella Didattica.

Dal 1997 ad oggi ho partecipato, in qualità di formatore ed esperto,a numerosi corsi di formazione.

Tutor on-line e in presenza, per conto dell'INDIRE, nei corsi di formazionedel "Progetto 1A", "percorso A", "percorso B ", "Neo Assunti" e "Scuola Digitale-Lavagna".  

Sono laureato in Scienze della Comunicazione, con una tesi sperimentale in"Teoria e tecniche dei nuovi media".

 

Facciamo la conoscenza di Sonia China e di uno strumento di apprendimento completamente innovativo

Tinkidoo http://www.tinkidoo.it/ è startup early stage che si posiziona nel mondo dell’ education technology come Innovation Content Provider. Sonia China e la sua squadra hanno formalizzato un framework educativo basato sull'approccio *learning through play* che utilizza gli smart toys come strumento di apprendimento per le discipline *STEAM* (science and technology). Finora hanno realizzato più di 300 workshops coinvolgendo circa 6000 bambini e ora stanno per lanciare un MOOC in Italia
http://platform.europeanmoocs.eu/course_smart_toys_for_smarter_kids_di

Sonia, Tinkidoo e la didattica, spiegaci meglio

Molti dei bambini che oggi hanno 3 anni, faranno un lavoro di cui non conosciamo nemmeno il nome. Il digitale sta trasformando non solo i job title, ma soprattutto le competenze e le soft skills necessarie per interpretare la complessità che ci circonda.

Oggi ne conosciamo qualcuno in più. Conosciamo lei: Paola Lisimberti

Mi presento

Ho insegnato dal 1994 e dal 1999 Italiano e Latino presso il Liceo Scientifico “Pepe” di Ostuni. Fin dall’inizio ho cominciato a sperimentare l’uso delle nuove tecnologie nella didattica, avvertendo come un dovere la necessità di educare gli studenti a usarle correttamente per studio e lavoro. All’impegno nella didattica ho affiancato il lavoro di progettazione (PON FSE e FESR), di consigliere di orientamento, di formatore del registro elettronico, di funzione strumentale. Nel 2015, anno in cui ho fatto l’esperienza di Digital Champion per il comune di Ostuni, ho cominciato anche a raccontare le mie esperienze di innovazione didattica su www.coderschoolitalia.it.

Lo stand di Roboticsness alla Makerfaire Rome 2015 con Arianna Moro e Giovanni Luigi Gioia

A pochi giorni dall'avvio del tanto attesto evento "Officina Scuola" che conta già circa 1.200 biglietti venduti online continuiamo a parlare dei nostri relatori: oggi è di scena Mimmo Aprile. Conosciamolo attraverso questa presentazione e l'intervisita

Mi presento

Con Arianna Moro alla Maler Faire Rome 2014

Laurea in Ingegneria Informatica (Università di Lecce), insegno dall’a.s. 2001/02. Quest’anno ho conseguito il ruolo ed insegno presso il Liceo Scientifico “V. Lilla” di Oria(BR).

Non ho sempre fatto solo ed esclusivamente l’insegnante: ho spesso coniugato la pratica didattica con la formazione in servizio (Master in Logistica e Produzione presso l’Università di Brescia nel 2003;

Pietro Cerreta è il fondatore della mostra «Le ruote quadrate» ed è presidente dell’Associazione “ScienzaViva”. È stato tra i primi in Italia a costruire exhibit interattivi, coadiuvato da artigiani e tecnici di Calitri.

Laureatosi in Fisica nel 1973, ha insegnato Matematica e Fisica nei primi anni in diversi istituti e, in seguito, Matematica e Laboratorio presso  il “Maffucci” di Calitri.  

È stato membro del Consiglio Direttivo dell’AIF e ha fatto parte del Gruppo di Storia della Fisica dell’Università di Napoli. Ha collaborato a “Futuro Remoto” e ad altre manifestazioni scientifiche di livello nazionale, tra le quali il Festival della Scienza di Genova,  il Cagliari FestivalScienza e il Job & Orienta di Verona.

Nel  1997 ha ricevuto dalla SIF il Premio Didattica della Fisica e nel 2000 è stato Fellow in Museum Practice dello Smithsonian Institute di Washington. Ha partecipato a diverse edizioni di “Science on Stage” come membro della delegazione italiana. È sua la traduzione in italiano dello Snackbook dell’Exploratorium di San Francisco.

Cerca