fbpx
Per la tua pubblicità sul Risorgimento Nocerino

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Una performance live alla libreria Mondadori per celebrare la giornata del libro. “I suoni della storia” raccontano il passato di Nuceria attraverso la musica

di Annamaria Norvetto

«Anche la storia ha una colonna sonora». Lo ha dichiarato ieri il musicista compositore Biagio Pepe alla Mondadori di Nocera Inferiore nel corso della serata celebrata in occasione della giornata mondiale del libro e dell’iniziativa #ioleggoperché voluta dall'Associazione Italiana Editori.
Creatività, storia e musica. Ecco svelati gli ingredienti usati per dare vita al progetto artistico dello scrittore ricercatore storico Giuseppe Fattore e dei musicisti compositori Biagio Pepe e Michele Parisi. Una sfida che ha lo scopo di valorizzare la storia di Nocera attraverso il più universale dei linguaggi: la musica. «Tutto è nato da un mio libro scritto su un personaggio storico nocerino, Publius Sittius Nucerinus, amico di Giulio Cesare - ha spiegato il ricercatore Giuseppe Fattore - e insieme a Pepe e Parisi abbiamo pensato di scavare negli spartiti del passato di Nocera per dare vita a brani assolutamente inediti che raccontassero la città attraverso i suoni».
Dopo la prima iniziativa su Publius Sittius Nucerinus, è seguito il libro “Nocera nel Cinquecento” in cui Fattore compie una ricostruzione storica della Nocera del XVI secolo ripercorrendo la nascita del Ducato dei Carafa e la fervida attività artistica di filosofi, poeti e religiosi presso la corte ducale. Nel suo intervento durante la performance, lo scrittore ha ricordato che «Il grande poeta Torquato Tasso scrisse più volte al Duca Ferrante di Nocera non mancando mai di elogiarlo». È chiaro quanto Nocera abbia alle spalle un passato glorioso tradotto in musica da Parisi e Pepe attraverso sperimentazioni e composizioni ispirate soprattutto ai personaggi del libro di Fattore. «La musica ha sempre accompagnato - ha spiegato Pepe - la civiltà umana. Bisogna portare nelle civitas moderne quello che avevamo nel passato. La musica è linguaggio dell’umanità e non c’è genere musicale migliore dell’altro. Esistono soltanto differenze».
Il progetto ambizioso e innovativo di Fattore e dei due musicisti compositori, coadiuvati durante la performance live dal Dj e Producer Karmine Domenicano, parte dagli eventi storici per comporre colonne sonore, solitamente associate alle opere cinematografiche. «I musicisti attraverso una lunga documentazione - ha concluso Fattore con sincera gratitudine nei confronti di Pepe e Parisi - hanno intuito i suoni dell’epoca per poi comporre con fantasia e creatività delle musiche nuove che valorizzano e promuovono la storia di Nocera in una chiave melodica».

Cerca

Statistiche generali

Utenti
179
Articoli
7220
Visite agli articoli
9693809
« Dicembre 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31