fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Il sindaco Vincenzo Napoli si è recato al Comando Provinciale della Guardia di Finanza per sollecitare i controlli su eventuali evasori. L’obiettivo è quello di evitare dispersioni di risorse pubbliche  

guardia di finanza sindaco salernoQuesta mattina il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, accompagnato dall’assessore alle politiche sociali Nino Savastano, ha avuto un incontro con il Comando Provinciale della Guardia di Finanza.

Motivo della visita la consegna della lista dei cittadini che hanno ricevuto il buono spesa per far fronte alle difficoltà economiche conseguenti alla grave crisi pandemica. Superata la prima fase dell’emergenza, quando la priorità era quella di far arrivare il sussidio direttamente alle famiglie interessate, si tratta ora di verificare che effettivamente tutti i beneficiari del contributo rispettino i requisiti del bando. I requisiti fissati per la presentazione della domanda al fine di ottenere il beneficio attengono, infatti, alla posizione reddituale del richiedente. La Guardia di Finanza di Salerno, dopo aver effettuato una prima selezione di tutte le domande presentate, procederà all’approfondimento delle situazioni in cui emergeranno delle incongruenze dall’incrocio delle banche dati normalmente utilizzate nello svolgimento delle proprie funzioni di polizia economica e finanziaria. L’obiettivo della collaborazione è quello di evitare inutili dispersioni di risorse pubbliche, soprattutto adesso che lo sforzo primario del Comune è orientato, in maniera rapida, rigorosa e trasparente, a favore di chi realmente sta attraversando una situazione di grave disagio e difficoltà economiche.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca