fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Celebrazioni in forma ridotta a causa dell'emergenza pandemia, ma non per questo meno sentite. L'intervista a don Carmine Vitolo, parroco di San Simone e Giuda
di Valerio D'Amico

Il quartiere di Casolla e l’intera città di Nocera Inferiore si preparano a celebrare Santa Rita e Maria Santissima delle Grazie.

Festeggiamenti previsti per venerdì 22 maggio, ovviamente in forma estremamente limitata a causa dell’emergenza Coronavirus. Nella parrocchia di San Simone e Giuda sarà celebrata una sola messa alle ore 11, a cui seguirà la recita della Supplica. La celebrazione sarà trasmessa in diretta sulla pagina Facebook della parrocchia. Il parroco don Carmine Vitolo, in un’intervista concessa alla nostra redazione, esprime tutto il suo rammarico per le modalità in cui verrà vissuta la festa e lancia un messaggio a tutti i fedeli, in particolare agli ammalati e agli operatori sanitari dell’ospedale Umberto I.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca