fbpx

Il provvedimento adottato dall’Ente di ambito che comprende anche Nocera Superiore, Roccapiemonte e Castel San Giorgio. A tenere le iniziative formative enti pubblici, imprese e soggetti del no profit

Sarà pubblicato la prossima settimana l’avviso pubblico per la selezione di soggetti pubblici e privati disponibili ad ospitare tirocini formativi finalizzati all'inclusione sociale, all'autonomia delle persone e alla riabilitazione.

Il provvedimento è stato deciso dai quattro Comuni dell’ambito SO1_1 (Nocera Inferiore, Nocera Superiore, Castel San Giorgio e Roccapiemonte). La manifestazione di interesse è destinata ad Enti pubblici, imprese pubbliche e private, studi professionali e terzo settore. Beneficiari saranno invece soggetti a rischio di emarginazione sociale, residenti nei Comuni dell'Ambito S01_1, anche se non inseriti nei nuclei familiari beneficiari di misure di sostegno per l’inclusione attiva (Sia) o di reddito di inclusione (Rei), presi in carico dal servizio sociale professionale o individuati a mezzo di procedura ad evidenza pubblica.
«Si tratta di un progetto destinato a dare respiro a più di duecento beneficiari distribuiti nei territori dei quattro comuni - commenta l'avvocato Gianfranco Trotta, assessore alle politiche sociali  del Comune di Nocera Inferiore, capofila dell'ambito S01_1 - L'obiettivo perseguito attraverso i tirocini formativi è quello di favorire l'inclusione sociale di soggetti svantaggiati o che hanno comunque difficoltà ad inserirsi nel mondo del lavoro e, perché no, di dare la possibilità di mostrare anche le proprie qualità ed attitudini ad imprese e altri soggetti del pubblico e del privato che aderiranno al progetto». A breve sono già annunciate altre iniziativa a sostegno delle famiglie.