Per la tua pubblicità sul Risorgimento Nocerino

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pubblichiamo integralmente il volantino presentato ieri nel corso del convegno tenutosi a Nocera Superiore, nella sala teatrale del convento di Santa Maria degli Angeli

cittaunica 0002L’Agro nocerino-sarnese, la nostra casa da tremila anni, ha bisogno di una guida. E chi se non la Grande Nocera può svolgere questo ruolo? Del resto, la nostra città lo ha sempre fatto! Riprendiamoci ciò che è sempre stato nostro! Riprendiamoci ciò che ci appartiene di diritto! Andando a votare per questo referendum avrai tra le mani la possibilità storica di dire: “Sì! Voglio contare di più!”.

Il convento francescano oggetto di attaccamento da parte dei cittadini di entrambi i Comuni ha ospitato un costruttivo dibattito che ha visto la presenza del sindaco Torquato e del consigliere D'Acunzi

Creare, avvalendosi di dati reali, uno studio di fattibilità che permetta di valutare senza pregiudizi quali siano i vantaggi e quali gli svantaggi di una riunificazione delle due Nocera, e diffonderle tra i cittadini perché essi stessi possano valutare con serenità i pro e i contro.

L'assessore Federico Piccolo ha incontrato ieri i rappresentanti di numerosi sodalizi cittadini per coordinare una corretta informazione ai cittadini sul modo più giusto di fare la raccolta dei rifiuti urbani

Ieri sera, presso l’aula consiliare del Comune di Nocera Inferiore, l’assessore alle Politiche per l’ambiente e per il territorio, Federico Piccolo, ha incontrato le associazioni di volontariato operanti sul territorio comunale per definire un piano di informazione e formazione in merito alla qualità della raccolta differenziata.

Quando tutto cambia. La storia di Franco. Il racconto scritto da Francesca De Angelis ha avuto la sua prima presentazione a Castel San Giorgio

di Maddalena Esposito

Nell’aula consiliare del comune di Castel San Giorgio, ieri sera è stato presentato il libro Quando tutto cambia. Storia di Franco. L'opera letteraria concepita dalla penna di Francesca De Angelis racconta la storia di suo zio, Franco.

Il ventiseienne nocerino, proprietario della pizzeria N’do Sbarr, vince il primo premio categoria pizza classica, alla manifestazione che si è tenuta ieri nella capitale

di Valerio D’Amico

Pomodoro San Marzano DOP “a pacchetelle”, tonno, olive di Gaeta e basilico: sono questi gli ingredienti della pizza che ha permesso ad Antonio Sbarra di aggiudicarsi il primo premio alla manifestazione “Ciak che pizza”, categoria pizza classica, che si è tenuta ieri a Roma.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca

Statistiche generali

Utenti
174
Articoli
6566
Visite agli articoli
8391030
« Giugno 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30